< PRECEDENTE <
album Where Orchids Goes To DIe (Side B) - Where Orchids Goes To die

recensione Where Orchids Goes To die Where Orchids Goes To DIe (Side B)

2020 - Trip-Hop, New-Wave, Electro

RECENSIONE
25/07/2020

Il duo, nato meno di un anno fa, è formato dal producer sardo Mebitek e dalla cantante mapuche Mariana Millapan: lui indossa una maschera anti-gas, che in effetti in questi "tempi Covid" potrebbe fare parecchio comodo, mentre lei impone tutta la personalità della sua interpretazione. Le quattro canzoni del lato b dell'EP di debutto confermano che il loro progetto electro-pop si rivolge al mondo intero, con testi molto elaborati e rigorosamente in inglese. 

Event Horizon si muove in un universo fantascientifico mentre En-Trance tratteggia la storia di una "fine" pulp, con un intimo assolo piano e voce nel suo cuore "fatto di sogni marci" serviti su "un piatto d'argento". In generale l'immaginario dei pezzi è dipinto dalla voce di una figura femminile forte che nella sua corte (The Court) intreccia a piacere fantascienza, amore, Spazio, leggende e magia, come accade anche nella ninna nanna noir The Spell, che chiude il disco. Dal punto di vista musicale le tracce uniscono sfumature e sonorità diverse, spaziando dal pop al trip-hop, sempre con l'elettronica come matrice principale.

Lo scenario complessivo creato dal duo è quindi molto interessante: nelle prossime produzioni sarebbe curioso sperimentare come un testo in italiano potrebbe funzionare in questo impianto elettronico, proiettato in un futuro che per il panorama attuale del nostro Paese appare ancora lontano.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti