< PRECEDENTE <
album Dettagli - Alberto Nemo

recensione Alberto Nemo Dettagli

MayDay / MayDay 2020 - Sperimentale, Alternativo

RECENSIONE
31/07/2020

Alberto Nemo è un artista estremamente prolifico, con una discografia che conta già 35 lavori e in cui non è semplicissimo orientarsi. Questo ‘Dettagli’, però, è un ottimo punto di ingresso nella produzione del musicista veneto e nella sua idea di musica, che ha messo per iscritto nel “Manifesto della Musica Essenziale”. È una filosofia della sottrazione, del limare via tutti gli elementi sonori inessenziali, lasciando spazio ai silenzi, al libero gioco delle dinamiche e appunto, allo spazio, alla distribuzione della musica al suo interno. Ma soprattutto alla voce e alle sue capacità espressive; microvariazioni tonali, spazialità e unicità del gesto nella ricerca della tensione eterna verso l’assoluto, dell’elevazione attraverso il suono. Un processo di “nemizzazione“ (sic) che Alberto applica sia alla composizione che all’esecuzione e interpretazione di brani altrui. ‘Dettagli’ è un lavoro che mette in primo piano questa filosofia, al punto che quasi si vede il procedimento svolgersi mentre asciuga arrangiamenti e strutture fino a ridurle a tappeti di piano e pad o spartane ritmiche industrial, lasciando libero spazio al gioco e al movimento della voce. Nella tracklist troviamo, accanto a tre inediti, tanto il classico liscio Ciao mare di Raul Casadei quanto le struggenti Lontano lontano e Canzone dell’amore perduto, forse fra i più grandi capolavori della canzone italiana. E’ interessante vedere pezzi così diversi di storia musicale italiana trovare un linguaggio comune nelle rappresentazioni ieratiche e sofferte di Alberto, che siano giocate su ritmi ossessivi o droni (Lontano lontano, La canzone dell’amore perduto, anche in questo contesto una spanna sopra le altre), o sugli spazi ampi e le atmosfere eteree di Domani è un altro giorno. Le versioni ‘nemizzate’ di classici della musica italiana potranno non risvegliare l’attenzione di tutti o, alla lunga, rimanere come poco più di un divertissement ben studiato, ma è innegabile che Nemo sia in grado di proiettare sia su grandi classici della canzone nostrana che sui suoi brani una dimensione affascinante, sacrale, che vale la pena di essere esplorata almeno una volta.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti