< PRECEDENTE <
album Addictive - Jack Brain

recensione Jack Brain Addictive

2020 - Rock, Grunge

RECENSIONE
31/07/2020

Addictive è il titolo del quarto disco di Jack Brain, al secolo Giacomo Casile, musicista di Reggio Calabria con un passato in numerosissimi progetti che lo hanno portato alla pubblicazione del suo primo lavoro solista nel 2017, intitolato Epic Spleen.

Anche in questo nuovo album le nove tracce inedite rispecchiano i gusti dell'artista calabrese, fortemente orientate alle sonorità anni Novanta. Tra frequenti richiami al rock alternativo e all'epopea grunge (specialmente nell'attitudine), Jack Brain realizza ancora una volta un lavoro che è molto di più che una semplice rievocazione dei fasti che furono quegli anni d'oro. In alcuni passaggi sono chiarissimi i riferimenti, ma lo spirito e la concretezza con cui si prestano all'ascolto brani come "Free" e "October Fest", denotano una certa credibilità nonchè un diffuso talento e una capillare conoscenza musicale. Tra i pezzi da segnalare, oltre ai già citati, sicuramente spiccano le sonorità sporche e malinconiche di "Like addictive" e, dulcis in fundo, la chiusura affidata a "Inhale" riporta un riff a tema Audioslave ft Marilyn Manson che non dispiace affatto.

In conclusione, in questo nuovissimo e appassionato lavoro Casile vince e convince, proseguendo dritto per la propria strada e nella sua maturità artistica. Un disco che certamente non deluderà gli amanti di certe sonorità che hanno fatto la storia e che hanno aperto porte infinite sulla musica del nuovo millennio.

Tracklist

Ascolta su: Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti