Progetto Cielo Uscita D’Emergenza 2005 - Rock

precedente precedente

Abolito nel 1977 con un decreto legge dell’allora primo ministro Johnny Rotten, il rock progressivo continua a sopravvivere, sia pur nella più totale clandestinità. Cosa che non impedisce a giovani gruppi del sottobosco italico di proporre la sua riabilitazione, forti delle cicliche riscoperte dei media.

I Progetto Cielo hanno il prog nel sangue, almeno come attitudine. Lontana da lunghe suite in stile barocco o da armonie intricate, la band laziale ha come scopo dichiarato quello di fondere elettronica e atmosfere classiche. Si muove quindi cercando un livello di complessità che trova il suo apice nella voce lirica di Giordano Rossini (una sorta di novello Francesco Di Giacomo), che conferisce a “Uscita D’Emergenza”, il loro primo demo, un’aura di sperimentazione che, alla luce dei fatti, è appena accennata. In realtà, la band non ha fatto altro che girare attorno a un trito e ritrito rock melodico, rimasticato da velleità classiche e testi che cercano, senza riuscirci, di elevarsi dalla media. Le tre canzoni, a dire il vero, non sono poi così malvagie, ma lasciano il tempo che trovano e, al di là di una esecuzione tecnica impeccabile, risultano alquanto fredde e senz’anima. Che sia prog o no, “Uscita D’Emergenza” è un disco prescindibile.

---
La recensione Uscita D’Emergenza di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2006-01-10 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia