QdA complicazioni 2020 - Electro, Pop rock

complicazioni precedente precedente

Più che una fine, un nuovo inizio per QdA; la svolta artistica funziona e si lascia apprezzare.

Nato come progetto dalla marcata chiave ironica, il 2020 di QdA (Quello d'Arezzo) parla di una band che rinnova la propria configurazione e dopo cinque anni di attività ritiene che i tempi siano maturi per proporre un nuovo sound ed un rinnovato approccio artistico; nasce così “complicazioni”, extended play autoprodotto, registrato in Germania.

Sono sei i pezzi a comporre un ascolto il cui nucleo tematico è un concept attorno i rapporti umani d'amore e le interpretazioni personali che le parole possono descrivere. Sul versante musicale, il duo formato da Bernardini e Solimani rigetta i crismi delle attuali tendenze sviluppando un'impronta atemporale, dettata solo dal gusto personale e dalle necessità del momento. Normale, in tale contesto, apprezzare brani dallo sviluppo decisamente esteso in termini di minutaggio, in un approccio quasi sperimentale prestato alla musica pop, da intendersi meramente come suoni che possono coinvolgere ampie frange d'ascoltatori.

Dare nuova vita ad un progetto musicale non è mai vita semplice, e sempre più spesso, in linea con le dinamiche dell'usa e getta che caratterizzano i nostri tempi, si preferisce chiudere del tutto un'esperienza per ripartire da zero, immacolati. QdA invece vuole far tesoro di quanto raccolto fino ad ora, e vive con rinnovato entusiasmo il compimento del quinto anno di vita; un (nuovo) inizio che lascia ben sperare per gli sviluppi che verranno.

---
La recensione complicazioni di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2020-10-11 15:16:25

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia