< PRECEDENTE <
RECENSIONE
05/12/2020

"These eight songs will have the power to give the Blues new strength and make it immortal". Ma quanto è bella questa frase? Sì, certo, è semplice e, forse, già sentita però è bella, diritta e comprensibile a tutti. Ecco, la frase di Colonel V. è perfettamente aderente al suo disco, un album che è ben suonato, ben confezionato e ben "spiegato". Roba che non è cosa facile da trovare in giro. Ma andiamo a analizzare meglio la proposta musicale di Colonel V. e per farlo iniziamo con il primo pezzo, "Rosy". "Rosy" è una canzone blues nuda&pura, in cui Colonel V., praticamente senza passare dal via, esprime tutta la sua filosofia musicale.

Il risultato è sotto gli occhi (e soprattutto nelle orecchie) di tutti: se state cercando l'innovazione a tutti i costi, beh questo non è un lavoro che fa per voi e probabilmente lo avrete già intuito. Se però amate le sonorità un po' sporche del blues, le chitarre poderose e i riff che sanno di delta del Mississippi. Per altro quando il blues di Colonel V. diventa bluegrass il risultato è ancora più godibile. Saremo vecchi, magari passati di moda, ma questo blues a noi ci piace e non ci annoiamo mai a (ri)ascoltarlo. 

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani