Hell Rico Una vita all'inferno 2020 - Rock, Post-Rock

Una vita all'inferno precedente precedente

Hell Rico: Una vita all'inferno

Una vita all'inferno è il titolo del disco d'esordio degli Hell Rico, trio pugliese che mette al centro del progetto un sound distorto ed energico che ricorda parecchio l'attitudine di certe rock-band anni Novanta.

A partire dalla title-track, il trio ci racconta il disagio di una generazione sempre più sola, sempre più dipendente, affogata nel consumismo più becero e nei piaceri usa e getta. La band pugliese per certi verti ci sorprende, tirando fuori brani dalla forte impronta emo ("Aspetteremo") e belle trame che richiamano miscele post-punk e shoegaze ("Tutta la notte"). In questo senso, "Dormendo, restando in piedi" si rivela uno dei brani manifesto del disco: approccio emo-punk e testo di forte impatto che insieme riescono a rivelare un'impronta pop inaspettata, in grado di coinvolgere e di arrivare in maniera piuttosto facile all'ascoltatore. Il finale, affidato a "Una foto appesa al muro", svela le sonorità più oscure e rumorose della band, un brano potente e riflessivo che chiude il cerchio concettuale nel modo più congeniale possibile.

Una vita all'inferno è un ottimo disco d'esordio, che conferma la lenta ma efficace ripresa delle rock-band (in ambito nazionale e internazionale) come portatrici di messaggi rabbiosi, manifesti umani e sinceri della triste contemporaneità. Ancora più incoraggiante è il fatto che certe chitarre vengano sempre più spesso da angoli del nostro Paese che in passato non erano esattamente il fulcro dei nostri maggiori movimenti underground.

Avanti tutta.

 

---
La recensione Una vita all'inferno di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2020-11-11 08:49:50

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO