< PRECEDENTE <
album POP DISEASE eego

recensione eego POP DISEASE

doubledoubleu 2020 - Trip-Hop, Sperimentale, Pop

RECENSIONE
23/11/2020

eego è Antonio Castellano, direttore artistico di eventi, producer e songwriter, il 13 novembre scorso è uscito il suo disco "Pop Disease".

Sound elettrificato, groove e atmsofere d'oltreoecano muovono la playlist, che scorre come un fiume in piena di beat. 

Un susseguirsi di voci, di effetti vocali, di loop e sintetizzatori, un disco sperimentale, che rispetta però la forma canzone canonica. Suoni di paesi lontani invadono il disco come in "Stolen past 01".

eego prova a mettere giù un concept album, dove la fa da padrone l'elettro- pop, accostando alle varie produzioni, l'ansia e lo stress della vita moderna, il peso delle decisioni e un certo gusto per l' internazionale e il trip - hop.

"Pop Disease" vuole essee un disco sociale, che parla della società e dei mali che l'affliggono, un album complesso e dai molteplici significati. 

Si parla di paranoia, di male interiore, di guerre interne fatte, il più delle volte contro se stessi. Si parla di asocialità tra i giovani. 

"Pop Disease" è un album politico perchè pone al centro il problema del capitalismo che fa marcire il sistema moderno.

eego ha tanto da dire e traccia dopo traccia si apre ad un universo parallelo, raccontando la realtà che ci circonda. 

Il pop è difficile, questo disco ne è la dimostrazione. 

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani