< PRECEDENTE <
RECENSIONE
21/01/2021

Sempre più spesso di recente ci troviamo davanti a dischi che sono più o meno chiaramente figli del lockdown o in generale di questo anno strano. ’#blues - quel giorno che ho venduto l'anima al Diavolo’ non prova nemmeno a nasconderlo: emblematica (e tenerissima) la voce ‘credits’, che riporta “Eh, niente... ho dovuto fare tutto da solo”. Chi parla è Emiliano Girolami, cantante e chitarrista con la NTFC Band che a questo giro si è messo in studio da solo per raccontare difficoltà e sensazioni di fare musica in un momento come questo. Dicevano i Perigeo abbiamo tutti un blues da piangere, e del resto non c’è niente di meglio del blues per sfogare la malinconia, soprattutto se I’ve got the blues ‘cause I can’t play the Blues. Certo, parliamo di un genere di musica che vive nell’alchimia fra musicisti, e soffre, più di altri, nella dimensione solipsistica della produzione in solitaria. Alcuni passaggi suonano necessariamente un po’ spenti e poco spontanei (Crown Blues, I don’t care (I play)). Però il lavoro in solitaria potrebbe aver incoraggiato le sperimentazioni con i suoni che troviamo qua e là di fianco al blues rock morbido e raffinato che è Ia firma di Girolami. Le tastiere gli assolo di I’ve got the blues ‘cause I can’t play the Blues disegnano un’atmosfera quasi da prog ‘70s (un po’ esasperata dal finale della successiva I don’t care (I play)), mentre A little bit more ha un beat elettronico che è un’accoppiata interessante con lo shuffle ammiccante della chitarra. In questa veste solitaria, Emiliano tira fuori il meglio proprio quando gioca con i suoni (A little bit more) o, al contrario, quando lascia spazio a una chitarra in clean, come nella classica Consultant Blues. Per il resto, c’è da immaginare che un lavoro come questo darà il meglio quando potrà passare per le mani di una band e dal vivo.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    • 1

      Colapesce

      Cantautoriale, Alternativo (15063 click)

    • 2

      Dimartino

      Cantautoriale (14032 click)

    • 3

      Lo Stato Sociale

      Cantautoriale, Punk, Elettronica (11993 click)

      new!
    • 4

      The Zen Circus

      Punk, Folk, Country (10585 click)

    • 5

      Bugo

      Cantautoriale, Lo-Fi, Demenziale, Alternativo (10392 click)

      new!
    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani