I Casini di Shea Parco Gonzo 2020 - Rock, Noise, Grunge

Parco Gonzo precedente precedente

I Casini di Shea: Parco Gonzo

Niente male la sberla distorta che ci arriva dritta in faccia appena mettiamo su il primo lavoro in studio de I Casini di Shea: "La tua verità" apre le danze di Parco Gonzo, ep di quattro brani dal sapore alternative rock che sembra essere stato spedito nelle nostre cuffie bluetooth direttamente dagli anni Novanta in persona; La miscela del trio marchigiano è esplosiva, la chitarra fa il bello e il cattivo tempo, la voce canta in italiano e lo fa con una credibilità che si ascolta raramente negli esordienti.

Il primo singolo "Sostanze" è una mina incendiaria da pogo selvaggio che ci riporta alla mente tanto i Nirvana di Bleach quanto i Melvins di Houdini; per restare in terre nostrane il primo nome che ci viene in mente è quello dei Marlene Kuntz di dischi apocalittici come Catartica e Il Vile. "La primavera ce l'hanno imposto" è il brano capolavoro del disco: otto minuti in cui si alternano un riff di chitarra a dir poco nirvanesco con un testo e un cantato che riportano ai Verdena degli ep e del demotape; che dire poi dell' interludio dream pop che va a sfociare in vaghe atmosfere shoegaze? Magnifico. E poi ci sono le digressioni noise, la violenza sonora, le distorsioni a palla, in un misto di amplessi musicali e sudore tipici della X-Generation.

Parco Gonzo è decisamente uno dei debutti più promettenti e potenti che abbiamo ascoltato negli ultimi tempi, un inno alla rabbia post adolescenziale come non se ne sentivano da un bel po' e quasi come se certi tempi non fossero passati mai. Che sia un preludio a qualcosa di più grande o una goccia nell'oceano ci interessa ben poco, I Casini di Shea fanno letteralmente quello che vogliono e lo fanno bene. Avanti così senza paura.

---
La recensione Parco Gonzo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-02-05 08:23:11

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • marchetto 7 mesi Rispondi

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!