Il Rumore Del Bianco Luccicanza 2020 - New-Wave, Elettronica, Post-Rock

Luccicanza precedente precedente

Piccolo manuale di rock contemporaneo

Ok, va bene, dateci pure dei dinosauri (che mica ci dispiace eh!) ma quando abbiamo ascoltato "Luccicanza", il nuovo lavoro dei Il Rumore Del Bianco, ci è venuta subito in mente la definizione di "piccolo manuale di rock contemporaneo". Un po' perché la band ligure non si nasconde certo dietro a un dito, anzi anelo proprio a incarnare un suono che sia al tempo stesso attuale e, giustappunto, rock ma anche perché, grazie a una sapiente amalgama di stili differenti fra di loro, "Luccicanza" è un lavoro che lascia il segno. Questo segno, di assoluta rilevanza è, vogliamo dirlo subito, merito pressoché totale dell'eccellente musica proposta, degli arrangiamenti grandiosi e del livello, ottimo, di registrazione.

Molto meno convincenti, almeno a nostro avviso, sono i testi invece. Facciamo un esempio. "Dull Boy", la sesta traccia, è una magnifica canzone new-wave con molta elettronica quasi dark che ci ha conquistato sin dal primo ascolto. Siamo stati tuttavia molto meno convinti in merito alle liriche che, nonostante siano apprezzabili per il lato "parodico" della cosa, (con tutti le decine e decine di spoiler ivi contenuti) le abbiamo trovato un po' troppo di maniera, anzi al livello, bassino, di "assemblea musicale studentesca".

Però, ritorniamo a quanto di buono hanno fatto i ragazzi di Genova, ovvero costruire un album new-wave e rock che strizza l'occhio al tempo presente e suonato pure benissimo. Le basi insomma ci sono tutte e sono abbastanza luminose. O dark, se preferite. 

---
La recensione Luccicanza di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-02-12 08:24:52

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • marchetto 7 mesi Rispondi

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

  • sebastianox 7 mesi Rispondi

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!