< PRECEDENTE <
RECENSIONE
18/07/2006

Ottava uscita della serie “lettera” di Mirko Spino. 7 tracce per 16 minuti, il che suggerisce che la durata media della tracce non supererà mai i tre minuti. La media, questa volta, ha ragione. Se posso aprire una parentesi: odio questo tipo di supporto. Per quanto la confezione sia decisamente carina, comporta un ascolto a dir poco scomodo. Questi dischetti si possono sentire solo in lettori dove il cd è caricato dall’alto (appoggiato su un vassoio a scomparsa o direttamente sul perno che lo fa girare). Il computer (il mio è di quelli con il taglio laterale, il cosiddetto mangia cd) non te li prende, idem per l’autoradio. Quindi, quello dovrebbe essere un disco leggero, estemporaneo, quasi usa e getta, diventa causa di più e più ascolti nella propria casa non facendo altro che fissare l’unico stereo che ti accetta il formato già citato. Ovviamente questa cosa della “leggerezza” me la sono inventata, non sono sicuro che sia tra i reali intenti della “mail series”, sarà uno dei miei soliti fraintendimenti. Non so, però, se il suddetto discografico ha mai pensato alla scomodità di questo tipo di supporto prima di ipotizzare tutta una serie così. Chiusa parentesi.

I pezzi, nella loro brevità assumono il gusto del sospeso: sono tanti assaggi di composizioni ambient che potrebbero proseguire all’infinito. Strumenti acustici e elettrici. Rumori elettronici e voci campionate. Di tutto un po’. Molti arpeggi a facilitare un po’ più l’ascolto e la sensazione di psichedelia presente un po’ ovunque. Forse il ridurre così tanto i pezzi può voler dire che infinito e impercettibile sono la stessa cosa – o forse è un altro fraintendimento. Di fatto, questo Bias! – progetto di Xabier Iriondo e Olivier Manchion – ha un fascino che va ben oltre la semplice attrazione per le cose che non si capiscono. Direi concreto e più che ascoltabile. Anche se in questi casi le parole risolvono poco. Il disco è proprio bello, dovrebbe bastare questo.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >