Mattia Loris Siboni Quiet Area suite 2021 - Strumentale, Sperimentale, Elettronica

Quiet Area suite precedente precedente

Una ricerca in musica acusmatica sul silenzio e sulla sua assenza

‘Quiet Area Suite’ è un album sul silenzio, non come concetto astratto, argomento di riflessione, ma come orizzonte di ricerca con un oggetto reale. Reale e però virtualmente inaccessibile nella sua forma pura, al punto da diventare quasi metafisico. Nel mondo dell’esperienza quello che ci rimane è una sua versione spuria che, invece di essere silenzio come negazione del suono, è una condizione affermativa che permette, nelle parole dell’artista, di “accogliere tutto”. Una premessa epistemologica forse al di sopra delle nostre possibilità espositive, ma che serve per provare a indovinare l’approccio con cui Mattia Loris Siboni, compositore e sound designer cesenate, si è approcciato alla produzione di un album che abbraccia diversi modi di intendere la musica concreta ed acusmatica, indagando su quattro diversi aspetti di silenzio-non silenzio e sulla gamma di suoni che li possono animare? Field recording di città e paesi, suoni materici e digitali, manipolazioni sonore, ma anche un importante elemento umano, espresso con estratti di film, da Shrek a con pezzi di trasmissioni televisive, letture bibliche dal libro di Qoelet. L’aspetto più stimolante del lavoro è proprio l’interazione fra questi tre elementi: il suono (o il silenzio) degli spazi, la manipolazione del suono concreto e digitale, l’elemento narrativo umano. Il risultato è che i tre quadri Now Hush And Look Around, Minde The Gap, Qui nella maestà del silenzio e l’affresco Balumina, il pezzo più lungo del lavoro, hanno una buona capacità descrittiva e risultano meno astratti di tanta altra musica sperimentale. Insomma, ‘Quiet Area Suite’ è un lavoro che potremmo definire relativamente fruibile ed accessibile, almeno rispetto alla materia di partenza e alla sua premessa musicale e filosofica. L’ascolto è consigliato su un buon impianto o, e questo forse potrebbe essere meno accessibile, su un acusmonium.

Mattia Loris SiboniQuiet Area suite Strumentale, Sperimentale, Elettronica
00:00

---
La recensione Quiet Area suite di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-04-04 01:11:06

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia