06/11/1999

Steve Sperguenzie & the Incredible Lysergic Ants: credo che non ci sia nome più lungo nel mondo musicale della nostra bella penisola. Le formiche lisergiche arrivano da livorno e portano un secchio pieno di colori anni 60 con cui sperano di dipingere le nostre giornate, facendoci rivivere i ritmi frenetici del surf, del beat e del rock&roll. Vediamo se ce la fanno. Citano con sfrenata evidenza i loro beniamini e maestri Rolling Stones, più che altro con la voce di Steve che se non ci fai caso in "Beat Party" ti sembra proprio Mick Jagger, ma che se l'ascolti bene ti accorgi che è una divertentissima imitazione e che sta cantando in italiano, buttando tra una strofa e l'altra qualche citazione a "Satisfaction"! A dimostrazione della loro devozione ai Rolling, nei ringrazimanenti appare pure Brian Jones, come una guida spirituale che va ricordata e, appunto, ringraziata.

Gli altri pezzi viaggiano su ritmi abbastanza veloci, i testi sono in inglese e ascoltandoli ti vien voglia voglia di muoverti, specie nei due surf strumentali: "Surf me babe" e "5 Investigators".

Alla fine dunque Steve e le sue amiche formiche, passano bene l'esame e si beccano i complimenti, spero di vederli live, perchè dichiarano di fare un grande show: già me li immagino apparire sul palco vestiti come Austin Power, belli, anni 60, pantaloni un po' a zampa, giacche strane e boa di piume di struzzo.

It's only rock&roll, but I like it!

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati