Le Zampe di Zoe CASA 2021 - Pop, Folk

CASA precedente precedente

Le Zampe di Zoe: CASA

Non so se avete presente quella sensazione tipica del colpo di fulmine, però in musica. Quel momento in cui partono le prime note di un disco e si capisce subito che sarà bellissimo, senza aver bisogno di ascoltare il resto. Quel momento in cui sembra che la musica ti abbia capito, e che ti stia dando esattamente ciò di cui hai bisogno, fosse anche solo per quei venti minuti, quel giorno o quella settimana, e invece resta con te per sempre.

Più o meno è accaduto questo quando ho messo le cuffie ed è partito Casa, il nuovo ep de Le Zampe Di Zoe, duo modenese formato da Edoardo Baschieri ed Elisa Debbi. La malinconia mascherata da folk ballerino di Sacchetto Per Il Vomito, la traccia d'apertura, si rivela in uno dei versi più interessanti ascoltati ultimamente: "è stato un po’ malato, ma è stato! È questo l’importante". Un calcio al passato e una lezione enorme per il presente. Poi c'è l'introspezione profonda di un brano come Casa, nella quale interviene la voce stupenda di Elisa Debbi, una specie di incantesimo, a raccontarci come il posto dove viviamo non sono solo quattro mura e nemmeno il nostro corpo; ogni cosa che appartiene al nostro quotidiano è una stanza, un microcosmo singolo che fa riferimento ad un'abitazione enorme che altro non è che la vita. La storia di Pia, una bambina dislessica alle prese con un mondo che non la comprende, è tanto vera quanto illuminante: "se il suono è un passaggio, Pia, passerà tutto, tu credimi se puoi”, la musica curerà tutto. La chiusura è affidata a Portogallo, un brano struggente e tratto da una storia vera: Erika (nome di fantasia) è una ragazza della nostra generazione, vive una crisi esistenziale mentre è in erasmus. Non sa più cosa vuole dalla vita, non sa se vuole rimanere lontana da casa o tornare, in effetti non sa nemmeno più se vuole essere. Una crisi depressiva che prende il sopravvento al punto tale da spingerla al suicidio: Erika decide di lanciarsi dalla scogliera di Peniche all'alba, in modo da poter vedere il sole sorgere per l'ultima volta. Una volta giunta sulla scogliera, però, Erika è tradita dal mondo: il sole sorge ad est, quindi non potrà vederlo; rimanendo ad ammirare quel mare ancora scuro e la sua ombra, capisce che non è lei ad essere sbagliata ma è il mondo ad essere fatto al contrario. Erika riacquista fiducia, torna a casa e si mette a dipingere.

Casa è un ep di cinque brani di cantautorato autentico, fortemente emotivo, estremamente attuale. Le sonorità pop folk si lasciano amalgamare dallo splendido dialogo a due voci di Elisa ed Edoardo, generando un flusso di emozioni senza pause e un quadro letterario sempre più raro nella musica indipendente italiana. Le Zampe Di Zoe indovinano il momento, colpiscono nell'istante esatto in cui tutto sembra andare a rotoli e lasciano accesa una fiamma di speranza per il futuro in ogni singola nota.

Un disco prezioso che arriva nel periodo giusto.

---
La recensione CASA di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-03-31 08:40:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia