Hot Gossip Angles 2006 - Punk, Indie, Funk

Angles precedente precedente

Partono bene i dischi con la grafica buona, curata, di gusto. Aiutano il formicolio alle orecchie. Se poi li infili e s’accende una scarica di rock’n’roll punky e dancy (che non dimentica noise-pop e garage - e ch’è una sassata), allora si gode. E’ quello che succede ascoltando il nuovo, nuovissimo album degli Hot Gossip, band formatasi dalle ceneri dei Candies e dai per ora discograficamente parcheggiati The Fog In The Shell. Power trio per power sound. Bene così.

Togliamoci subito il dente, così definiamo al meglio le coordinate: i Brainiac sono il riferimento primo, l’approccio fisico e rumoroso, la chitarra sferraglia e la sezione ritmica marcia compatta. 4/4 on the dancefloor, si diceva una volta, e da quando anche la chitarra s'è rimessa a rivalutare il potenziale del movimento, allora possiamo bellamente ripeterlo senza timore di sbagliarci. L’obiettivo è quello di fare muovere i culi, chiaro? Non c’è sovrastruttura. C’è quello che basta per essere di moda senza correre il rischio di essere inanellati nell’abaco delle fashion victim senza speranza. Ci sono le canzoni per allettare le cuffie nei viaggi in metrò sotto la calura cocente sognando festival estivi in cui pogare. C’è il rock’n’roll benedettissimo nei secoli dei secoli amen (persino troppo, forse).

Bravi ad azzeccare i riff (“Real Mess” – miglior ritornello dell’album – e il singolone “Stab City”), furbetti a vocodare “Mother Says”, direttori d’orchestra nel rendere “John Rowland” una bella marcia su cui battere il piede, ti shakerano con i loro schiaffi fuzz fuzz che alla fine non capisci neanche quando è finita una canzone o s’è il disco è già ripartito. Nel complesso scelgono le t-shirt giuste sfoderando istinto, potenza e confu-noise. E superano la prova.

---
La recensione Angles di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2006-05-09 00:00:00

COMMENTI (13)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • ce 14 anni Rispondi

    l'album mi è piaciuto molto. aggressivo, carico, pieno di energia.
    dopo aver perso per un anno tutti i loro concerti sono finalmente riuscita a vederli dal vivo: niente male, anche se mi aspettavo ancora di più rispetto alla scarica che comunque mi hanno dato.

  • utente0 14 anni Rispondi

    un frullato di scopiazzature varie

  • marcos 14 anni Rispondi

    Gran disco

  • utente0 15 anni Rispondi

    toccare con mano.

  • carlo 15 anni Rispondi

    Ripeto quanto detto. Buon disco. Live impalpabile.

  • scarpelli 15 anni Rispondi

    senza senso, senza appeal, senza talento.
    provo grandissima delusione ascoltando brani del genere.

  • theotis 15 anni Rispondi

    si sono il mio gruppo , problemi? Io ho semplicemente espresso un mio parere , ed il fatto ke la mia musica possa non piacerti non è di certo segno che non ne capisco .. poi e gustibus son de gustibus .. a me la mia band piace, a te no .. pazienza... e cmq io non capirò nulla di musica .. ma tu le palle per registrarti e non sputare da anonimo .. non le tieni proprio..phuu


    (Messaggio editato da TheOtis il 05/08/2006 13:44:33)

  • utente0 15 anni Rispondi

    sono il solito gruppo fuffa. che delusione

  • utente0 15 anni Rispondi

    se quello nel tuo profilo è il tuo gruppo c'è poco da fidarsi del tuo giudizio

  • theotis 15 anni Rispondi

    sopravvalutati a dir poco