danielesciolla Spin Of Synth 2021 - Sperimentale, Elettronica

Spin Of Synth precedente precedente

Dal Piemonte la musica elettronica è pura classe

Classe, eleganza e consapevolezza nei propri mezzi. Oh, io ve lo dico subito: Spin Of Synth di danielesciolla mi è piaciuto proprio perché, pur essendo un lavoro ricco, anzi ricchissimo di echi e rimandi differenti, non fa mai il passo più lungo della gamba, non aggiunge tanto per aggiungere ma, giustappunto, gioca tutto sul "levare" fornendo, almeno secondo il mio punto di vista, una grande prova artistica. 

In fondo per comprendere queste mie parole basta ascoltare Prophet, poco più di due minuti praticamente perfetti di musica elettronica sperimentale: non saprei definirla in modo più efficace. Proprio la sapiente miscela tra i diversi rimandi e i differenti generi è forse la cosa che ho più apprezzato del lavoro dell'artista piemontese che, ancora una volta, non delude.

Ovviamente, se proprio dovessi fare quello noioso e che trova difetti a tutti i costi potrei dirvi che la prima parte del disco è una bomba mentre il finale è un po' meno forte ma, insomma, già l'avete capito: l'album è buono, anzi buonissimo e l'invito all'ascolto è praticamente scontato. Ci tengo solo a ricordare che avrete "tra le mani" un lavoro comunque di musica sperimentale: indi per cui cercate di arrivarci, soprattutto mentalmente, preparati. E dopo non dovrete fare altro che lasciarvi andare. 

---
La recensione Spin Of Synth di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2021-08-22 08:05:14

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO