< PRECEDENTE <
RECENSIONE
11/10/1999 di Aurelio Pasini

Decisamente interessante questo mini-CD autoprodotto degli imolesi TecniKamista. Il sound del gruppo sembra rifarsi direttamente alla new-wave dei primi anni ottanta e quindi, inevitabilmente, anche ai primi Litfiba. Non ci troviamo pero' di fronte ad operazioni di clonazione alla Luciferme, ma ad un gruppo con una personalita' ben definita.

Fin dal brano di apertura, "Fuori Di Me", e' la ricercatezza dei suoni e degli arrangiamenti ad essere in evidenza. Sono molto belle le parti di chitarra, sempre in primo piano. Notevoli anche le linee melodiche, orecchiabili ma mai banali, come ad esempio in "Filo Sottile", brano migliore del disco e summa delle sonorita' della band. Solo l'ultimo pezzo, "Ma C'e'", lascia un po' perplessi, forse perche' troppo commerciale, forse perche' meno originale degli altri. Non basta comunque per cambiare il nostro giudizio, che rimane ben piu' che positivo.

In sostanza, quindi, se vi piace il rock melodico, magari un po' retro', non potete farvi sfuggire i TecniKamista, un gruppo senz'altro da seguire.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani