Betty Ford Center Enjoy The Rehab 2006 - Alternativo

Enjoy The Rehab precedente precedente

Abbiamo da poco tessuto le lodi dei milanesi Grenouille, il loro back in the days nei pressi degli anni '90 di zona Alice In Chains, Ritmo Tribale e Tre Allegri Ragazzi Morti e puff - anzi, fuzz! - ecco piombare dalla Ciociaria un'altra bella bomba rock. Si tratta dei Betty Ford Center, ex MissMob, e come per l'antifurto parliamo di una band con le palle.

Il nome, prima di tutto, traccia le coordinate. Betty Ford è un centro americano dedicato alla riabilitazione per le alcoliste e le drogate. Paranoia, ossessione, violenza, tutto ben accetto dentro quest’immaginario. Purtroppo, è accetta anche la peggior copertina dell’anno, che vedete qui sopra, vero e proprio obrobrio estetico, ch’è ok volutamente obrobrio, ma sfiora il kitsch con una inconsapevolezza che non possiamo che ritenere colpevole.

Registrato e mixato al Redhouse Recordings da David Lenci, un uomo come dire anni ’90, dimostra che la malattia grunge non è morta sebbene la si spacci per tale ormai da anni. Arriveremo al revival reiterandone i necrologi, tanto ci piace mettere un punto anche dove non finiscono le frasi. Fatto sta che i tempi proseguono ma la lancetta del tempo a volte non li segue. Così Lucia Conti digrigna i denti, beve un sorso di birra e sputa tutto il sudore che ha sulla sua chitarra, trascinandosi dietro una band di defilati maschioni. Inevitabile dire che i riflettori (e la luce) puntino soprattutto su di lei. Che incarna la donna trattino tra PJ Harvey e Courtney Love, multi-fotografata sul sito con calze a rete rotte e numerose sigarette.

I BFC suonano esattamente quello che sta tra il garage e il grunge, con attitudine riot, ma c’è ben poco di sporco qui dentro grazie ad un fino lavoro di studio. Bel tiro soprattutto nel singolone “Miss Borderline” e grande carica complessiva, basti ascoltare la fuck-full “Yvonne Meringa” in conclusione. Chitarroni saturi e sopra una voce di quelle che non si trovano spesso. Insomma, nonostante gli harveismi e un’inevitabile senso di dispersione meta-temporale: prova superata. E in attesa di conferme dal vivo c’è da sperare che non ci si fermi a giocare alla cattiva bambina (in questo campo, il rischio caricatura è sempre dietro l’angolo). Per ora, “Enjoy The Rehab”, goditi la riabilitazione. Che sembra tanto un augurio, ma in realtà, esattamente come per Pete Doherty, è un po’ diverso. Si... goditela la riabilitazione. Magari ficcandotela dritta su per il culo.

---
La recensione Enjoy The Rehab di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2006-06-06 00:00:00

COMMENTI (17)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • scarpelli 14 anni Rispondi

    sei una vera patetica rockstar
    ti immagino un pò alla Courtney Love

  • bettyfordcenter 14 anni Rispondi

    guarda, alla tua considerazione (educata) rispondo con educazione. non mi interessano le belle o le brutte figure. non sono lord brumwell e chi si viene a compiacere della sua acidità sui nostri spazi si becca una risposta di pari violenza. quanto alle volgarità e agli insulti degli anonimi che male possono fare? a volte rispondo, a volte no, a volte mi avveleno, a volte sorrido, a volte meno (voce del verbo:)). sono una donna loquace e incazzosa... magari domani mi sveglio battiato e comincio a salmodiare e sono più "zen", non lo so;)...

  • deadsuit 14 anni Rispondi

    Ragazzi , non è che ci state facendo una bella figura...fregatevene delle gente che vi offende , se tutti rispondessero alle offese sarebbe un dramma.
    Ciao

  • bettyfordcenter 14 anni Rispondi

    il cazzo è sopravvalutato, piccole', e quello degli anonimi è pure inesistente.
    Lucia Rehab

  • utente0 14 anni Rispondi

    sei una vera dura. chissà se il cazzo lo succhi anche, con proprietà, o lo morsichi e basta.

  • bettyfordcenter 14 anni Rispondi

    rosicare?!?!?! e perché? la band va bene, siamo assai felici, i nostri live (e i video dei nostri live, su youtube...;)) fanno vendere il demo, i locali continuano a contattarci (masochismo, suppongo...), e il gruppo che ha passato quelle selezioni (meritatamente) ci chiede di suonare insieme altrove, subito dopo il concerto. qua di penoso ci sei solo tu. parli e scrivi come un coglione e sei un indie-triste. punto. e nessuno ti fila, neanche qua dentro, a parte noi che ti abbiamo risposto solo perchè sei un cafone. tra l'altro, pensa che risate! Facciamo un disco con un gruppo che Scaruffi ha dichiarato più volte di apprezzare. Se tutto va bene te ne mando una copia da ficcarti su per il culo. Personalmente, io il culo te lo piallo a pedate, se fai tanto di venirmi a un passo.

    Lucia Rehab

  • scarpelli 14 anni Rispondi

    ma ti pare che mi metto a leggere tutta questa rosicata?
    avete fatto pena rispetto alle altre band in gara, punto e basta.
    magari i vostri amici vi hanno detto che da fuori uscivate pure benissimo, guarda, non si capiva un cazzo di nulla, date pure la colpa al fonico.

  • utente0 14 anni Rispondi

    prima che la "secchietta" di turno mi bacchetti, segnalando che nel precedente commento ho scritto "Curt" al posto di Kurt, chiedo venia al popolo di Rockit... errore ci fu perchè contemporaneamente stavo dando una consulenza su una pavimentazione per esterni, ahhahahahahha...

    cosa che OVVIAMENTE avevo messo in "attesa" per parlare delle "solite cose oziose" che stanto ci stanno a cuore (ma che pure rendeva esiguo il tempo per fare appropriata rilettura del caso)...

    vi slinguazzo tutti: asini (come me!!!) e "secchiette"
    ;-))))))



  • utente0 14 anni Rispondi

    "oohhhhhh, mo' si!!!" si dice dalle mie parti... ;-)

    questi si che sono il tipo di commenti che davvero mi piace ricevere ;-)

    finalmente qualcuno che viene a darmi la certezza di stare facendo bene, anzi: MOLTO BENE!!!

    ...se infatti persino le persone a cui non piacciamo perdono il loro prezioso tempo a cercarci, trovarci e commentarci vuol dire che davvero il loro rodimento di culo è ad un buon livello!

    Questo mi pare essere l'unico motivo che giustifichi questo tipo di commenti...

    personalmente vedo mensilmente decine di bands che non mi piacciono e mai, e sottolineo, mai mi verrebbe di perdere tempo a commentarli ;-))))

    ergo: te rode eh???!!!

    mi piacerebbe poi avere la tua definizione di bassista funk, mi incuriosisce davvero l'amenità che hai scritto...
    se a fuorviarti è stata la linea di "Pets Fight" che eseguo in slow slap mi rendo conto di sprecare io stesso parole gettandole ad un vento improduttivo per entrambi ;-)

    riguardo alla voce di Lu' è verissimo urla come un gallinaccio, dissero così anche di P.J. Harvey, Courtney Love e Brody Dalle, pertanto come "dilettante allo sbaraglio" mi sembra in ottima compagnia, non tenendo conto di come si espresse la critica ascoltando per la prima volta Lou Reed, Curt Cobain, Mick Jagger, etc (i benpensanti ci pigliano sempre, ahhahahah)...
    ovviamente non commettere l'errore di pensare che ci accostiamo a questi nomi, anche se a dirla tutta, semplicemente costatando i fatti, capita spesso che giornalisti professionisti lo facciano di loro sponte ;-)

    riguardo all'episodio di lasciare il primo pezzo a metà, il tuo commento mi conferma che davvero su un palco non ci sei mai stato, e se ci sei stato penso sia stato per raccattare la scaletta di qualche gruppo triste più di quanto tu ti sia rivelato essere con questo commento...

    il dubbio rimane a me: chissà che splendido genio musicale il mondo si sta perdendo perchè lo stesso è troppo impegnato a scrivere cattiverie sul web!!!

    sei il degno rappresentante della lunga schiera di persone che in modo assolutamente fascista "manganella", o meglio, crede di manganellare le bands malcelandosi dietro uno schermo...

    ognuno può avere le proprie idee, per carità!, ciò che non capisco è come ci si possa sentire così "referenziato" da venircele a dire sul nostro spazio in modo così gratuito e violento...

    sincerità per sincerità, ti considero una merdolina in un campo di fiori profumati ;-)

    detto questo voglio sottolineare che a chiunque non piaccia la nostra musica può EDUCATAMENTE dire la propria sui nostri spazi: i siti non sono fatti per favorire il confronto?

    astenersi imbecilli come quello che m'ha fatto perdere 5 minuti della mia vita a spiegargli cose che a tutti voi, gente civile, paiono ormai ovvie da secoli ;-)

    buona musica a tutti voi


    MaxRehab



  • clouds 14 anni Rispondi

    ah bello/a nn so chi tu sia ma sono stati fantastici al circolo...un piccolo inconveniente può capitare anche ala band + grande del mondo, a me sembra che tu parli cn un pizzico d acidità nel culo...li ho visti in vari live e nn c'è stata una volta che qualcuno nn gli abbia fatto i complimenti, anzi + precisamente nessuno ne ha mai parlato male e anche a parer mio sono un gruppo davvero promettente!
    Lucia Rehab ha una voce fantastica, ce ne fossero d + d cantanti come lei in Italia invece che tante shampiste che c propongono, x nn parlare d MAx e Tiziano nn seri professionisti ma molto d + e questo è lo spirito che deve avere una vera band!!
    xchè ne parli così male?? dai dimmelo!! sono curioso! dalle tue parole dai l'impressione d una povera prima donna sul viale del tramonto!
    nn volevo essere così diretto ma vedo che tu lo sei stato/a cn loro e se mi toccano i BEtty Ford...