18/11/1999

Anche se la definizione di musica etnica ha senso fino ad un certo punto (perche' nei caraibi questo tipo di musica come la chiamano? la chiameranno musica jamaicana come noi chiamiamo italiana la nostra musica) questo gruppone costituito da ben 11 elementi si cimenta in pezzi noti e meno noti della cultura musicale caraibica, recuperando episodi famosi e artitsi fondamentali della storia della musica... basti pensare che il cd inizia con una cover di Laurel Aitken, considerato tra i padri - (il padrino) - dello ska. Ci sono poi episodi come "Get Up Stand Up" e "Crazy Baldhead" di Bob Marley, reintrepertati ottimamente senza stravolgere in alcun modo i pezzi originali, a cui rimangono molto vicini nonostante qui siano acustici. Interessante anche il recupero di brani tradizionali come "Tuch me tomato" e "Ethiopian Serenade", che mostrano proprio la ricerca di andare alle origini di un sound tribale, ritmico e all'origine del reggae e dell'afro-music, dei ritmi caraibici calypso e ska. Sicuramente un ottimo prodotto ricco di suoni e di strumenti veri: oltre alle percussioni e alle chitarre si ascoltano flauto, contrabbasso, trombone, tromba, mandolino, fisarmonica... Il risultato e' un lavoro piacevole e rustico, che si lascia ascoltare e che fissa su cd un pezzo di cultura musicale e popolare. Dei 12 brani sono solo tre i pezzi originali dell'ensemble ma tra questi merita senz'altro una menzione "me ne vojo anna`", rivolta a cui vuole partire ma non puo'... e quindi viaggia con la mente!

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati