Giulio Aldinucci s/t 2006 -

Primascelta!s/t precedente precedente
15/05/2006 Giulio Aldinucci 0

Giulio Aldinucci è Christian Fennesz col pianoforte, Ryuichi Sakamoto che si riscopre inventore dopo la collaborazione con Alva Noto, una foto di Craig Armstrong spezzettata e riassemblata a caso, un'iterazione di Erik Satie parzialmente decomposta da microorganismi informatici.

L' approccio dell'autore senese vede il pianoforte come un corpo di materia da plasmare ed esplorare. Le sue dita aprono orifizi e lussano giunture del ligneo strumento a coda, preparando le corde prima, spezzettando e distorcendo i suoni poi, senza per questo dimenticare che i tasti son stati messi lì apposta per essere sfiorati delicatamente. La sperimentazione non risulta mai eccessiva infatti, Aldinucci lavora certosinamente scorporando le idee dal grasso per lasciare solo i bocconi più prelibati. E come sempre accade nei casi di liposuzione musicale, il risultato finale si presenta digeribile anche per gli stomaci più schizzinosi.

Questa grande qualità, unita alla manifesta evocatività globale, fa dell'opera un'ottima introduzione alle sperimentazioni moderne ed alle invenzioni più intellettuali rendendola adatta allo zapping distratto come alla completa immersione.

Se vi siete stancati sia delle semplici canzoni di due accordi che delle complessità prog, se iniziate ad intravedere grossi limiti nelle ricerche più etiche che estetiche di una generazione di musicisti ancora indecisa su come presentare le proprie idee, forse Aldinucci fa al caso vostro. La sua musica non veicolerà messaggi, ma gli studi sulla forma possono dare soddisfazioni ed emozioni anch'essi, se solo ci si sforza di imparare a leggerli.

---
La recensione s/t di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2006-05-15 00:00:00

COMMENTI (4)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • utente0 15 anni Rispondi

    Su www.myspace.com/obsil ci sono 3 tracce...

    Buon ascolto!
    nov

  • utente0 15 anni Rispondi

    oops... volevo scrivero "questo cd" non "questi"... :)

    Ciao!

  • utente0 15 anni Rispondi

    Ciao Domenico, i brani di questi cd (con numerose "migliorie") più altri tre pezzi, sono stati pubblicati dalla Disasters By Choice ( www.disastersbychoice.com ) . Il titolo del disco è Points e lo pseudonimo usato dall'autore è Obsil.

    Ciao a presto!

  • domenico 15 anni Rispondi

    Bella rece! Ma come si può avere il disco? Non esiste un sito, un indirizzo e-mail...??

SUGGERITI

SELECT id_album,de_titolo,fl_compilation,fl_singolo,fl_archivio,de_nome,id_pagina,7album.de_abstract,de_recensione,7album.dt_saved, fl_giorno,fl_settimana,fl_primascelta,en_stato_recensione,de_url,dt_uscita FROM 7pagine INNER JOIN 7album ON cd_band=id_pagina WHERE id_album in () order by FIELD(id_album,) LIMIT 0,6
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') order by FIELD(id_album,) LIMIT 0,6' at line 5