Kassandra EP 2006 - Rock, Indie, Emo

EP precedente precedente

Bella la spilletta acclusa, scadente la registrazione, melodie tranquille e di rapida presa, buone le dinamiche, belle idee qua e là, uno dei pochi demo che si lascia desiderare una volta finiti i primi ascolti. I Kassandra sorprendono la mia casella della posta con questo EP di mezz’oretta scarsa, arrivato dritto dritto dal Veneto. La proposta è presto detta, rock alternativo sulla scia emo lasciata da sin troppi gruppi come gli At The Drive In, opportunamente scremati della componente hardcore (andate ad ascoltare "Rien ne va plus" e ditemi se non ricorda "One armed scissor"). Se anche i mezzi con cui i brani sono stati fissati su supporto tradiscono un approccio artigianale e sminuiscono un pizzico i risultati, i cinque pezzi proposti sono di facile ascolto, curati, familiari, davvero piacenti.

Certo si tratta sempre di un primo piccolo passo, ma molto promettente per quel che mi riguarda. Speriamo che non vada tutto a disperdersi nel vento, come spesso accade.

Tra l’altro il dischetto è disponibile gratis, sia sul sito, sia via posta. Chiedete al gruppo.

---
La recensione EP di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2006-09-11 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO