02/10/2006

Un singolo da passaggi in radio. Va bene. Una spanish version per ammiccare al panorama internazionale e che fa molto Laura Pausini. Sia. Atmosfere alla Nek, suoni molto orecchiabili, un posto prenotato a Top of the Pops. Ottimo. Ma questo similrock italiota che si incanala nella scia di tanti similrockers italioti non è digeribile. Francamente superfluo. Il pezzo è curato e potrà far gola alle adolescenti che un giorno avranno il poster dei Divago accanto a quelli degli eroi della De Filippi, ergo una stilettata al cuore delle sonorità originali o scomode o audaci, o semplicemente diverse. Non è un atteggiamento snob, sono più che concreta: i Divago non mi piacciono.

---
La recensione Divago - Recensione - Ti Dico Guarda di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 20/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati