Scisma L'innocenza (cds) 2000 - Rock

Primascelta!L'innocenza (cds) precedente precedente

Una delle punte di diamante della scena italiana

Sembra sempre un po’ troppo scontato parlare degli Scisma, nel senso che dopo tutto le recensioni finiscono per essere una serie di lodi sperticate nei confronti del sestetto lombardo. D’altronde non può essere altrimenti, viste le qualità della formazione, sicuramente fra le più coerenti in Italia in fatto di risultati positivi conseguiti fra live e prove di studio.

Avviene così che la Emi decide un bel giorno di fare uscire sul mercato un’altra chicca, ovvero pubblicare un singolo comeL’innocenza che contenga non solo la dolcissima title-track, ma anche altre 3 perle, oltre alla traccia video di Tungsteno, che potrete godervi se possedete un computer.

Dicevamo della musica: ebbene, già il secondo episodio stupisce per le sue atmosfere, a metà strada tra Carnival Of Fools, Santa Sangre e Morricone, vista la bellissima tromba suonata da un membro degli Shandon che, abbandonando per un attimo il ritmo ska, si concede per un assolo da antologia. Se non l’aveste capito, solo questo brano vale il prezzo del singolo, ma siccome alcuni di voi non riescono a convincersi della bravura di questa formazione ‘mista’, ribadisco che le reprise live di Golf e Nuovo rendono imperdibile l’oggetto in questione, proprio perché la band (pregio o difetto?) reintepreta ogni singolo pezzo del proprio repertorio con una carica sempre nuova e diversa, tanto da dover essere pronti, in tutte le occasioni live, a indovinare gli arrangiamenti che verranno scelti.

Non neghiamo che per noi di Rockit gli Scisma rappresentano una delle punte di diamante della scena italiana; speriamo sia lo stesso per voi lettori.

---
La recensione L'innocenza (cds) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2000-02-28 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • gagia 7 mesi Rispondi

    Sono passati 20 anni...queste chicche non si trovano più da nessuna parte. Non ce la fate a metterle in streaming?