Aldebaran Aldebaran 1998 - Rock, Pop

precedente precedente

Rock pulito e testi da cantautore, quella degli Aldebaran è semplicemente inquadrabile come musica italiana, con molta melodia, con le distorsioni pulite.

Non è la musica che le mie orecchie sono abituate ad ascoltare ma non posso non apprezzare le accelerazioni ritmiche di "resterai tu", gli stacchetti molto Queen della orientaleggiante "un sole tra le sbarre". Molto pop e molto radiofonico è il primo brano: "credi che sia io", piacevole e accattivante.

Sicuramente c'è qualcosa da affinare, la voce non è sempre in grado di fare quello che vorrebbe e pure nei testi si potrebbe osare un po' di più e andare oltre quello che è lo stile cantautorale, cercando di violare o di affrontare diversamente il clichè della canzone d'amore.

---
La recensione Aldebaran di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 1998-11-21 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia