< PRECEDENTE <
RECENSIONE
20/03/2000 di Alessandro Pollio

Finalmente si cambia: dopo "quarant'anni" di democrazia sanremese, finalmente abbiamo sentito brani degni di essere ascoltati. La piccola orchestra Avion Travel è dal 1990 che viene puntualmente non considerata e questa vittoria a sorpresa è di buon auspicio. Come al solito c'è lo zampino di Caterina Caselli che con la sua Sugar sta cercando di portare novità sul mercato. Questa "selezione" è una raccolta dei migliori pezzi dagli albori del 1990 fino al Sentimento di Sanremo 2000. La piccola orchestra ha riportato una nuova ventata di novità alla canzone napoletana: basti ascoltare brani come "belle caviglie" e "cuore grammatico" (degni della migliore tradizione della tarantella e della canzone ironica), "sentimento", "dormi e sogna" e "abbassando" che richiamano atmosfere di sogno, o brani come "la famiglia" e "la conversazione" che ricordano Conte e Capossela. Non credo che si giusto fare paragoni, perché la forza della piccola orchestra è proprio nell'originalità: non credo ci siano gruppi che sappiano creare certe atmosfere con l'uso di sax, fisarmonica, chitarra e contrabbasso. L'unico consiglio che vi posso dare è che se vi sono piaciuti a Sanremo, questo è un album da non perdere, dato che racchiude il meglio dei loro cinque lavori.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >