Fuoriserie Psycothrillerotico 2000 - Rock, Noise

Primascelta!Psycothrillerotico precedente precedente

La band Fuoriserie da Ancona, cinque elementi con ottime basi musicali individuali e un raro affiatamento di gruppo, si presenta con l'importante biglietto da visita di vincitore di "Rockeggiando 1999". L'impatto è quello giusto fin dal primo ascolto, la scossa che smuove il mio sistema nervoso centrale è di quelle da ricordare: la musica è originale ed elettrizzante, il genere è un rock-noise con testi accattivanti che aumentano l'effetto psichedelico delle note.

Il gruppo marchigiano mette giustamente in primo piano la voce del leader Maurizio Mariscoli, autore di testi e musica, dotato di un timbro di voce squillante adatto al genere e di un'ottima capacità interpretativa (voglio troppo vedervi dal vivo, davvero!!). Subito in secondo piano arriva la chitarra elettrica, ma tutti i componenti suonano con precisione per il fine comune di riempire l'aria di emozioni.

Da segnalare la traccia Ego Schegge che inizia con un noise e un parlato teatrale in cui l'anima ragiona con se stessa e con le mille voci che la circondano, e le tracce Mi perdo in quisquilie e Gatti specchi e allergie, quest'ultima pronta per il salto nella musica che conta: la chitarra detta il ritmo con grinta, mentre il testo surrealista e pieno di allegorie svela le paure della mente che cerca di difendersi da demoni e superstizioni. Vabbè, potevo scrivere che questo lavoro è splendido e facevo prima!

---
La recensione Psycothrillerotico di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2000-03-30 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia