< PRECEDENTE <
album Chemical Faith - Neverdream

recensione Neverdream Chemical Faith

2006 - Progressive, Metal, Gotico

RECENSIONE
22/02/2007 di Paolo Menin

Un lavoro ambizioso da parte dei Neverdream, band di Roma dedita da diversi anni a sonorità progressive alla Dream Theater. Un concept album che si districa sulla vicenda trattata nel film "Christiane F". Il suono del gruppo si è infatti spostato verso tonalità molto cupe per sostenere l’atmosfera grave e di perdizione della famosa pellicola, portandosi sovente lontano dai canoni del mero progressive per avvicinarsi a soluzioni tipicamente gothic; lo sottolineano le tastiere maestose e orchestrali che creano una base oscura legandosi con chitarre dalle tonalità violente, profonde, quasi death. La sezione ritmica è sempre molto potente, incalzante. Un buon disco. Drammatico, ma non fine a sé. Dalle melodie coinvolgenti (ben fatte le parti dark pop ed elettroniche del brano “chemical faith”), mai noiose. Pochi i difetti. Anzitutto la voce del cantante: le linee vocali sono sacrificate, si percepiscono lontane, poco definite (ma questo potrebbe essere voluto) facendole risultare non all’altezza della parte strumentale e a mio parere troppo acide per una metal band, stona di frequente e suonerebbe meglio in un gruppo punk. La pop song “Sogni” è quel che si dice “pugno nell’occhio”. Sicuramente coraggioso inserire una canzone simile, ma fa storcere non poco il naso. Sembrerebbe solo un tentativo di sfornare un singolo vendibile, che ha ben poco da spartire con il resto del disco ed è pure l’unico brano in italiano.

Il tema della droga comunque ben si confà ad un suono duro come quello dei Neverdream, ma i riferimenti al film sono ingenui. I sample estratti dalla colonna sonora, a volte in tedesco, altre in italiano, sono scontati e complessivamente inefficaci.

Altro piccolo difetto sono le parti di “sfoggio tecnico” che riallacciano la band in maniera brutale alle trame del progressive più tipico sacrificando l’atmosfera ricercata di un album così ben composto, energico e melodico. Ma mi aspetto molto per le prossime uscite.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti