Zona 45 Trenta danari 1999 - Hip-Hop

Trenta danari precedente precedente

Era un po' di tempo che non ascoltavo dell'hip hop italiano musicato...ed ecco qua! E' uscito "Trenta Danari" dei Zona 45.

Già dall'intro, proseguendo poi per tutti e 20 i pezzi dell'album, ci si rende subito conto di avere tra le mani un ottimo prodotto (tanti featuring "sostanziosi", gli ottimi skit di Gianluca Petrella, pregevoli scratches).

Degne di nota sono le basi, visto che non se ne trova una brutta; non aspettatevi, però, ricerche elettroniche particolari, distorsioni o allungamenti di suoni mai sentiti prima. Tutto l'album, infatti, é all'insegna della linearità e della classicità del genere.

I suoni e i campioni ricordano alcune produzioni americane fine '80 primi '90 - gli stessi artisti citano De La Soul, George Clinton, Mos Def...

Per quanto riguarda le tematiche si spazia molto, anche se il tema portante resta la strada e la vita quotidiana osservata e vissuta( amori, disagio, scazzi, baldoria); l'unico neo che ho notato all'interno di questo album sono le metriche, a tratti poco fluide e la battuta che a volte scappa.

Ciononostante "Trenta Danari" è veramente un buon lavoro che piacerà anche a chi l'hip hop pensa sia nato solo con l'avvento del terzo millennio.

Un solo rammarico: se questo cd fosse uscito un paio di anni avrebbe ricevuto sicuramente più consensi.

---
La recensione Trenta danari di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2000-04-03 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO