< PRECEDENTE <
album Commoncold EP Common Cold

recensione Common Cold Commoncold EP

Insecta Records 2006 - Rock, Indie

RECENSIONE
07/06/2007

“Cercano di non etichettare il loro lavoro” (cit.) i tre ragazzi friulani.

Allora come parlare del disco senza inserirlo in un filone almeno riconoscibile, visto che le parole scritte non hanno suono? Intanto si può parlare dei buoni spunti in alcune tracce con l’esempio per tutti di “Stupid Nasty Child” e i Talking Heads nel gioco di voce. Poi l’album si inchina ad una declinazione popolare delle sperimentazioni vicine ai This Heat, con trance-loop ritmici, e momenti topici emo. E noise, quello dei Liars, o quello della storica batteria dei Books.

Ispirazioni alt-indie consapevoli? Non è dato saperlo. In ogni caso il disco scivola senza grossi scossoni, regge ad un ascolto reiterato, sebbene però non arrivi a picchi distinguibili se non in pochi rari momenti riconoscibili. Non è piattezza, è genere. Un genere che affascina orecchie istruite e cervelli alterati.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti (1)
  • Cyanotic 12/06/2007 ore 17:17

    E' un bel disco!
    Bravi ragazzi:)

    > rispondi a @cyanotic
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
> PROSSIMA >
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani