Mauve Sweet noise on the sofa (EP) 2007 -

Sweet noise on the sofa (EP) precedente precedente

Cantano i grilli in apertura di questo ep, quasi a voler cullare il nostro sonno nell’ascoltare le tracce che ci aspettano. C’è poco da girarci intorno: i Mauve fanno post-rock, con le consuete venature noise, le prevedibilissime divagazioni psichedeliche e le cervellotiche geometrie progressive in bagno d’acido. Un filone che ormai, dopo anni e anni, mostra la corda. E che tuttavia proprio in Italia attira ancora una quantità considerevole di musicisti e gruppi. Poi dicono che siamo sempre in ritardo rispetto al resto d’Europa.

Anche in queste quattro tracce del gruppo piemontese, dunque, ci sono tutti i cliché del genere: il divano su cui rimuginare riguardo la propria scontenta esistenza, i rallentamenti, le esplosioni (nel cielo), i ritorni, un autunno plumbeo e soverchiante, e un senso di angoscia cosmica a fare da collante. Significativo il fatto che l’unica vaga nota di brio, con il glockenspiel a farla da padrone, sia confinata nella ghost track. Come a dire: abbiamo anche un lato più leggero, ma vogliamo/dobbiamo reprimerlo, occultarlo, perché un po’ ce ne vergogniamo.

Troppo ottimista fu Manuel Agnelli: il problema è che qui non si esce vivi nemmeno dagli anni Novanta. Che fregatura.

---
La recensione Sweet noise on the sofa (EP) di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2007-03-26 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO