28/02/2007

Piattume inconcludente nella nebbia di febbraio, nessuna potenza, niente originalità, parole a caso oppure orribili (“vomito tutto l’odio per voi, su di voi brutte facce di merda…”). Si inizia scopiazzando i Verdena e s’avanza con un rocketto spompato, diluito e insipido. Il livello di registrazione è triste e le liriche intonate sotto la doccia, trama scarsa e disomogeneità. I monster Pussy cercano i Nirvana ma dovrebbero prima trovare l’intenzione. E un po’ di buon gusto. E forza e senso. E un ottimo paio di scarpe perché c’è ancora tanta strada da fare. Per ora, solo nebbia.

---
La recensione Monsterpussy - Recensione - Scatofagia antiapatica di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 17/07/2019

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Monsterpussy 01/02/2009 ore 18:01 @monsterpussyband

    Che bei vecchi ricordi...:=

  • Monsterpussy 01/02/2009 ore 18:01 @monsterpussyband

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati