No Seduction Experience More Powerful Orgasms 2007 - New-Wave, Indie

Experience More Powerful Orgasms precedente precedente

Acqua frizzante sulla pelle, luccicante in microcosmi di colore sotto il sole più acceso che sai. Forme spigolose riescono a rotolare, pressione nella voce in linee asciutte e stuzzicanti, pezzi pieni senza bolle d’aria, compatti, suonati. Dopo l’ep del 2006 i No Seduction propongono il loro primo album con forza e passione, confermando le gradevoli impressioni dello scorso anno: garage intenso, rockeggiamenti, occhiolini new wave. I brani veloci e corrosivi sono dense anatomie di suoni, coinvolgono con batteria ossea ed essenziale e chitarre ubriache di voglia. E c’è ancora Iggy, e c’è ancora postpunkjoydivision, e c’è ancora noseductionstyle. Muovi il piede, muovi il piede, muovi il piede. Bravi.

---
La recensione Experience More Powerful Orgasms di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2007-07-24 00:00:00

COMMENTI (4)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • gioiglorioso 5 anni Rispondi

    Alla fine tutte le recensioni restano soggettive!! ;). rRstare oggettivi in questo campo la vedo dura!!

  • noseduction 14 anni Rispondi

    :[:aAhhhAAAhahHhHHHAHa che bello è la giornata più esilarante della mia vita!!! Ma cari Verdena non direte mica sul serio? e con cattiveria, poi? :[:AuUaUUAAuUHUhahau risate ancora più grasse! muoviilculomuoviilculomuoviilculo
    e anagrammatevi pure "codroipo". thanks

  • utente0 14 anni Rispondi

    The Little Song Of Yes And No ha un testo politico che, per dirne uno, i Rage Against The Machine si sognano, per quant'è stringato, asciutto e filologico. Belli secchi.

  • verdena 14 anni Rispondi

    Tutta merda. E su questo sito si lasciano tutti fottere dalla parolina "indie" che non significa, come ovvio, niente. I recensori dovrebbero essere un pò più cauti.