Desecrate Moonshining Tales 1999 - Metal

precedente precedente

Dalla Liguria arriva questo combo di classic death metal con grosse influenze dalla Svezia (terra di Dissection, Dark Tranquillity, In Flames e compagnia bella). I brani che compongono questo lavoro presentano strutture musicali molto articolate, cha a volte vanno a scapito dell'immediatezza delle canzoni. Per fortuna che alcuni riff, semplici e diretti, qua e là ci fanno riprendere il filo del discorso (come in Who Are You? ed I Will Slaughter You mie favorite personali di questa raccolta!).

Grande il lavoro svolto dai chitarristi, mentre è la parte vocale del disco quella che mi ha impressionato di meno - anche se nella già menzionata I Will Slaughter You Gabry dimostra di avere tutti i numeri per potersi imporre come death metal growler (e dà ad intendere di avere anche una bella voce quando intona delle melodie).

Concludendo direi che i Desecrate sono una realtà solida, che non abbisogna tanto di grosse migliorie, quanto del classico colpo di fortuna che gli permetta di accasarsi con una label di buon livello capace di promuovere a dovere la band e gli permetta di farsi largo in mezzo alla folta selva dell'underground.

---
La recensione Moonshining Tales di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2000-06-08 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia