< PRECEDENTE <
album Grace - Grace

recensione Grace Grace

2000 - Rock, Pop

RECENSIONE
19/06/2000

Mi ritrovo tra le mani questo cd, in fin dei conti un ep, vista la sua durata totale: poco più di 20’ di pop-rock gradevole ma che scivola via dopo i primi due ascolti. Nel complesso i suoni rendono bene: belle le chitarre e buoni gli arrangiamenti, ma purtroppo la struttura delle canzoni è perfetta solo dal punto di vista tecnico, perché se è vero che in campo rock è stato scritto tutto, i 4 marchigiani non si impegnano minimamente a trovare qualche spunto originale per elevarsi dalla media.

Scorrono così ‘senza infamia e senza lode’ tracce come Nascerà, o Anima, debitrici di riff e melodie tipiche di artisti come Biagio Antonacci, non tanto per la somiglianza, ma per certa attitudine a comporre musica sospesa tra il rock e il piano-bar. Forse la finale Trequarti ha qualche spunto interessante (bella la chitarra acustica che ricama), ma ci pensano poi i testi di Paolo Clementi a stropicciare il pezzo, o meglio, i pezzi.

I Grace non avranno di certo la consacrazione sulle pagine di Rockit, ma se un giorno riuscissero a solcare il palco del teatro Ariston potrebbero fare 13.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti