White Tornado Oxbow meet White Tornado 2000 - Noise

precedente precedente

La Wallace Rec. si e' distinta in questi ultimi tempi per il coraggio e la creativita' delle proprie proposte che la stanno imponendo all'attenzione nazionale come una delle piu' interessanti etichette emergenti.

Stavolta arriva un MiniSplit che vede i nostrani White Tornado alle prese con i californiani Oxbow per dare vita a un lavoro assolutamente da ricordare per l'intensita' profusa in poco piu' di venti minuti di musica.

I tre brani dei catanesi White Tornado non sono recentissimi ma risalgono al 1998, anno della pubblicazione del loro From Hand to Mouth, album sicuramente da ascoltare se i restanti episodi sono al livello di queste tre gemme rumorose.

Rumore quindi... noise direbbero gli inglesi... musica priva di melodia e guidata da sonorita' trasversali che a tratti appaiono deliranti e destrutturate ma che trasportano una dose di emozioni vorticose alle quali e' difficile attingere al primo ascolto e che solo un orecchio predisposto puo' percepire. Tre brani intensi, sofferti e piuttosto indecifrabili se non dopo molti tentativi.

Considerando che anche gli ospiti Oxbow confermano la loro delirante classe compositiva, che ben si sposa ai vorticosi rumori dei White Tornado, mi sembra chiaro che la Wallace Rec. ha di nuovo fatto centro.

---
La recensione Oxbow meet White Tornado di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2000-06-19 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia