Compilation Decadence Vol. 1 2007 - Gotico, Electro

Decadence Vol. 1 precedente precedente

Un fantomatico individuo con una calzamaglia nera sulla testa sodomizza brutalmente una bionda sposa, china sopra il water di una toilette. Questo il biglietto da visita per presentare la prima fetish-compilation marcata “Decadence”, uno degli eventi gotich/fetish estremi più importanti e frequentati in Italia ed Europa. Soltanto 300 copie per collezionisti e amanti di sonorità alternative che ruotano intorno alla scena electro/dark/gothica italiana. Tra i quindici brani della compilation primeggiano devastanti esplosioni di EBM, Futurepop e Industrial, ideali colonne sonore per accompagnare inquietanti performance di body art, hard & shock videos con installazioni e sfrenate danze dalla prorompente carica sessuale, in un turbinio di bizzarri costumi militari/infiermeriestici/post-atomico/tribali.

A stemperare la valanga di decibel vomitati da Bahntier, Alien Vampires, XP8, Noorglo, Monolith e compagnia bella alcuni episodi più morbidi ed evocativi riconducibili al neofolk di Spiritual Front e Lia Fail, al dark wave preistorico/litfbiano dei romani Bohemien (capitolini come molte altre bands all’interno del disco) o alle eteree raffinatezze electrodark dei veneti Frozen Autumn.

Una compilation che al suo debutto lascia fuori, per necessità didascaliche, nomi altisonanti del panorama gothic/dark italiano, forse meno adatti alle scorribande notturne dell’irrequieto popolo fetish ma sicuramente più rappresentative e stilisticamente dotate. Qualche nome? Magari prima aspettiamo l’uscita del volume 2.

---
La recensione Decadence Vol. 1 di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2008-09-12 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO