Mai personal mood Malaise mon amour 2007 - Noise, Indie, Elettronica

Malaise mon amour precedente precedente

Non è un inizio col botto quello dei Mai Personal Mood, ma che ha per lo meno il pregio di aver tracciato qualcosina su cui lavorare. La linea è sostanzialmente quella di un pop-rock molto orecchiabile, raramente distratto da interferenze di percorso: nessun tecnicismo, né capovolte ritmiche, ma solo la sintesi modesta di un rock indipendente italiano timido quanto basta, aggressivo quanto basta, poppeggiato e consapevole di una certa tradizione cantautorale (vedi i laziali Marilù Lorèn).

Synth, accenni di elettronica, trombette e percussioni. E poi ritornelli, voce tra sospiri e graffi, coretti mielosi. Cinque tracce (piace subito "Tsunami") per un demo autoprodotto dopo appena sei mesi di attività, perchè la scena-musicale-italiana ha fretta. E noi con calma spettiamo il prossimo.

---
La recensione Malaise mon amour di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2009-02-12 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • utente0 13 anni Rispondi

    Un giorno un ragazzo a Roma mi ha regalato questo CD con custodia di carta, non sapevo l'avesse suonato (in parte) lui. Tornando a casa l'ho lasciato stagionare qualche giorno sulla scrivania, poi l'ho copiato nel mac ed ho iniziato ad ascoltarlo...ora li ho ritrovati sul banner di rockit, ho riascoltato il cd e i nuovi brani sul loro myspace. Hanno un sound veramente particolare...