< PRECEDENTE <
RECENSIONE
26/03/2008

Mezz’ora di hardcore serrato e rabbioso, roba che se si superano i due minuti per brano lo si nota immediatamente. Ed è la conferma. La conferma di una realtà assolutamente di punta. Una realtà che anche questa volta non fa sconti per nessuno.

Si prendono il loro tempo gli Skruigners, ma poi ritornano dopo 5 anni dal loro scorso “2003” e sfornano “Niente davanti niente dietro”. Un disco che ribadisce forte e chiaro che cosa il gruppo vuole rappresentare. Misantropia in ogni traccia, odio, nessun legame, nessun dubbio, nessun ma. La voce di Ivan sempre marchio di fabbrica. Sound granitico e fedele a se stesso ma per nulla immobile o monotono (“Suono per i soldi”, “Come foglie”, “Ltsvf” sono solo esempi). E soprattutto carattere, merce sempre più rara in un mercato di copie e contraffazioni.

Imperdibili live, gli Skruigners sono la riprova che qualcosa di buono in Italia si può fare senza troppe menate.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (1)
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >