< PRECEDENTE <
RECENSIONE
27/07/2000

Non so ancora che tipo di recensione scrivere a proposito degli Psycho Sun, e so bene che mai lo saprò, pur se il loro singolo gira ormai da un mesetto, a fasi alterne, nel mio lettore cd. Forse la cosa che più mi ha ingannato è il fatto di aver sentito da più parti che i ragazzi pugliesi si ispirino a certe melodie inglesi di stampo brit. Non che ciò non corrisponda a verità, ma penso ci sia una bella differenza tra il sound inglese che classicamente conosciamo e le scelte stilistiche della band italiana.

Non bastano certo gli archi della prima traccia a farci pensare al brit, quanto piuttosto le chitarre di Lattice; tuttavia c’è anche una forte componente americana (mi vengono in mente le chitarre dei Nada Surf), sicché alla fine con ‘brit’ identifichi solo la voce ‘sbarazzina’ del vocalist, che ad esser sincero in alcune occasioni non mi garba più di tanto.

Alla resa dei conti il singolo rimane ‘incompiuto’, ma penso sia comunque un buon viatico per un album che vada oltre ai (buoni) ibridi di questa piccola parentesi, di certo degna di almeno un ascolto da parte vostra, visto soprattutto l’esiguo prezzo di vendita.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani