< PRECEDENTE <
RECENSIONE
11/08/2000 di Carlo Porcaro

Mario Crispi, membro fondatore degli Agricantus, ha condotto una ricerca che ha dell'incredibile: ha suonato tutti gli strumenti a fiato esistenti al mondo. Dal ney persiano alla zummara nordafricana, dalla launeddas sarda al marranzanu siciliano, dal duduk turco al clarinetto tipico dei Balcani. Praticamente il viaggio del mondo attraverso strumenti ricchi di storia e poesia. Mario Crispi ha inoltre disegnato un'ideale rosa dei venti, accostando ad ogni esecuzione un tipo di vento (maestrale, scirocco, bora, abrego e così via). Un lavoro frutto di anni di studio intenso su questi flauti le cui tecniche costruttive ed esecutive sono state tramandate solo oralmente: la terra, i popoli, i viaggi mentali e reali, sono patrimonio da valorizzare ma ancor di più rappresentano "l'arca" che può portarci in una dimensione più consona al nostro modo di essere. I brani di questo "Soffi" sono quasi del tutto strumentali, ma ciò non lo priva assolutamente di originalità e potere evocativo. Il potere degli strumenti a vento, come li chiamano gli anglosassoni; venti portatori di "altrove" - aggiunge Crispi- "di quell'altrove possibile che si rivela con viaggi verso luoghi lontani sconosciute ai sensi ma non ai sentimenti".

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani