11/08/2000 di Carlo Porcaro

Cristian Onorato dei NA-SA (progetto dub-jazz molto interessante) e Simone Frendo, il cantante dei Balaperdida, hanno dato vita ad un progetto di musica elettronica che prende il nome di Manopula Home Studio, MHS per abbreviare.

Va subito detto che questo demo contiene brani strumentali che spaziano dal jazz alla dance, passando per il funky più trascinante e i ritmi di un club londinese alla moda. E' musica da ballare ad una bella festa, nella quale farsi coinvolgere senza remore. Se negli ultimi anni vi hanno fulminato i Chemical Brothers e i Moloko, ma amate anche il jazz più accessibile, questo disco di oltre 70 minuti può fare al vostro caso. Tra suadenti melodie, ritmiche ripetitive, loop e campionamenti vari, i Manopula forse non hanno ancora "centrato" l'obbiettivo musicale da raggiungere, ma già si intravede una certa abilità nel manipolare i suoni, "rimasticare" la Musica con la M maiuscola, quella che al giorno d'oggi unisce Miles Davis ai Massive Attack, la dance pura e i beat frenetici. I Manopula Home Studio non sono di Londra nè di Chicago, ma di Torre del Grco in provincia di Napoli: non ditemi che questo per voi è importante, mi deludereste. Un progetto musicale va giudicato dalla spontaneità e dal possibile carttere innovativo: in questo demo troverete senz'altro delle buone idee, felici intuizioni, passione per la musica. Let's entertain you!

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati