27/03/2008

Luce bianca malinconica tra pennellate d’azzurro, aria statica, riflessi nell’acqua. Le note si muovono lentamente tra basi elettroniche ricercate e fini, e la voce di Lilium è ogni pezzo: gattina con unghie laccate, esteta elettrodark che sussurra e grida, morbida e seducente tra Beth Gibbons e Pj Harvey, ricama piacevole mentre la musica si fa più scura, e omaggia Massive Attack e Portishead, e traccia linee pop sottili e trip hop glassato di incanto. Ipnotica “Ever truly love” con gioco di voci leggere, tesa e melodicamente eighties “Travellogue”, dolce e sinuosamente cocteautwinsiana “Low”, “Toliet Clues Collecting” è un nido raccolto di piccole gioie sfumate, viola chiaro e occhi chiusi, ottimo sottofondo per i pensieri di fine inverno.

---
La recensione LolaMog - Recensione - Toilet Clues Collecting di margherita g. di fiore è apparsa su Rockit.it il 22/07/2019

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati