< PRECEDENTE <
album California Republic - Robert Delirio

Robert Delirio California Republic

2007 - Punk, Hardcore, Elettronico

RECENSIONE
01/07/2008

Robert Delirio è una figura emblematica del panorama hardcore punk italiano. Membro fondatore del mitico gruppo perugino degli Atrox, questa specie di moderno uomo vagante sono anni che si sbatte da un posto all’altro del pianeta/mondo in cerca di una collocazione che sembra aver trovato in questi ultimi tempi nella California dove vive e produce musica.

Robert Delirio ci crede. Lui cerca suoni nuovi, è inquieto perché vuole un suono suo. Questo lo porta da anni a sentirsi una specie di piccolo riferimento nel macrocosmo della comunicazione musicale, uno stimolo per chi cerca strade alternative al classico punk di tradizione anni ‘80. E anche il suo ultimo lavoro, “California Republic”, non può che lasciare la certezza di questa sua coerenza esplorativa.

L’album suona subito strano, un impasto difficile da digerire a primo ascolto. Sette tracce di hardcore sperimentale, sperimentale al punto da sentirlo quasi fastidioso. Avanzi di techno scarna si mischiano a ritmi spediti tipicamente punk, creando una struttura di suoni sinth e basi al computer su un tappeto hardcore.

Il risultato che ne deriva è un’interpretazione digitale del mondo punk, un tentativo interessante, ma probabilmente da elaborare in maniera più decisa e potente. I pezzi sono in italiano, dai testi semplici e dal carattere vagamente impegnato, con ritornelli e cori che avrei immaginato molto meglio su strumenti fisici più che elettronici. Ma Delirio è strano, vuole sperimentare, e che vada per la strada più difficile.

Facciamo che diamo fiducia a questo alchimista. Facciamo che crediamo ai suoi piani, sono sicuro che in testa deve avere idee belle chiare. Facciamo che questo “California Republic” è solo l’antipasto di un progetto ben più grande, che aspettiamo, magari tra qualche anno, nella speranza di non aver preso un granchio.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >