< PRECEDENTE <
album Live in France - Ojm

Ojm

Live in France

Go Down records 2008 - Rock, Psichedelico, Hard Rock

RECENSIONE
12/11/2008

Ha ormai superato ampiamente il decennio la carriera degli Ojm, quartetto veneziano che seguiamo puntualmente ad ogni uscita discografica. E a quasi a celebrare il soprasso di questo ipotetico traguardo, è in circolazione dalla primavera del 2008 - e da pochi giorni stampato anche in vinile - questo "Live in France" che raccoglie 7 canzoni del loro repertorio (più la cover di "Kick out the jams" degli MC5 e una "Montpellier free session" posta sul finale) registrate appunto - come si intuisce facilmente dal titolo - Oltralpe. E non si tratta di un caso se abbiano deciso di "espatriare" per immortalare su disco una loro esibizione, in quanto è ormai un dato assodato che la band raccolga molti più consensi all'estero che sul territorio italiano.

Eppure sfoggiano le stesse credenziali tanto dentro che fuori i patri confini, non ultima la collaborazione con un nome storico come quello di Michael Davis degli Mc5, che si è lasciato coinvolgere nell'esperienza fornendo un contributo sia in fase di registrazione dell'ultimo album di inediti che in alcune date della successiva tournée. Ciò non toglie comunque i meriti ai quattro veneti, che hanno avuto modo di mostrare il lorro valore intriseco nel corso di tutti questi anni; "Live in France" ha quindi il piccolo difetto di essere un po' autocelebrativo, ma il limite sta forse nel supporto fisico che non rende certo giustizia all'energia (comprensiva di gesti e linguacce!) che la formazione sprigiona ogni qualvota sale su un palcoscenico, a cominciare proprio dalle inenarrabili smorfie del batterista. Le 9 canzoni selezionate per rappresentare il percorso compiuto finora sono l'esatta fotografia di quello che gli Ojm hanno saputo interpretare finora. Manca forse tutta l'iconografia dell'hard-rock (al contratrio dei compagni d'etichetta Small Jackets), ma non si risparmiamo in quanto ad assoli, lunghe jam chitarristiche e soprattutto grinta, ovvero gli ingredienti classici del genere di cui la band tiene alto il vessillo in patria e fuori.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (3)
Carica commenti più vecchi
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
> PROSSIMA >