Miodio Miodio 2008 - Pop, Elettronica

Miodio precedente precedente

Quando charleston e cassa il più delle volte scandiscono un ritmo in levare sappiamo già che è musica da ballare o da ascoltare con i finestrini aperti mentre si va al mare. I sanmarinesi Miodio, con il loro pop elettronico - che in qualche occasione rimanda direttamente al sound dei Subsonica, quelli più danzerecci escludendo quasi esclusivamente il tratto intimista della band torinese - sanno essere diretti e semplici, con ritornelli da cantare a squarciagola mentre il piedino inizia a muoversi a ritmo di musica. Il filo che lega le 11 tracce di questo album è la leggerezza, sono canzoni orecchiabili che comunque evidenziano una certa cura nei suoni e non dimenticano mai di stare ben attaccati alle esigenze di un pubblico giovane e spensierato. All’interno del lavoro possiamo comunque trovare titoli che si fanno notare per una certa originalità: stiamo parlando di “Credo” e “Il cielo sopra noi” in cui la band fa emergere la sua vena più rock dando spazio ad atmosfere leggermente più cupe, e “Chiudi gli occhi” un lento capace di stamparti la melodia in testa già al primo play.

Anche se con qualche deviazione, la strada intrapresa dalla band è evidentemente quella della musica da club, ispirata al divertimento, priva di retroscena, che rischia quindi di rendere superfluo anche solamente un suo secondo ascolto. Hanno buone qualità, peccato che ricadano nei soliti clichè già sentiti.

---
La recensione Miodio di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2008-10-15 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO