The Frank Drebin Sangue Per Soldi 2008 - Rock, Punk

Sangue Per Soldi precedente precedente

Esistono nella musica varie tipologie di armi a doppio taglio, una delle più sottili e taglienti è la militanza musicale. Postulato fondamentale del rock italiano anni 70 ed 80, il rock militante è divenuto negli ultimi anni una sorta di spiaggia abbandonata e deturpata, vittima di un passato pesante e di recenti lavori forzati ed anacronistici.

"Sangue per Soldi" è pieno di idee arruffate e particolarmente derivative, soffre di riferimenti fin troppo seguiti ed esplicitati: è una continua rassegna del punk militante di ultima generazione, dai Punkreas fino ai Los Fastidios, interpretati con uno stile più retorico che espressione di una vera critica sociale. Dimenticatevi offese al vetriolo, frasi che mirano al cuore ed al cervello: è ribellione in formato tascabile, bignami di una scena che ha dimenticato i codici e testamenti del punk che fu, è musica che si arrotola su se stessa.

Cosa resta? Un sorriso malinconico di Joe Strummer, i gambi delle rose ed il pane ammuffito di Ken Loach, un albero che perde foglie sempre più gialle. Inesorabilmente.

---
La recensione Sangue Per Soldi di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2009-01-14 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO