< PRECEDENTE <
RECENSIONE
11/03/2009

Provate a mettere insieme gli Amari, chitarre rock e distorsioni alla Sonic Youth, il risultato è un disastro? No, sono i Triobrio Deluxe, gruppo ferrarese esordiente ma molto preparato.

"Non bravi, ma belli..." è un buon ep. Per certi versi è ingannevole: per prima cosa perchè il titolo potrebbe far pensare alla musica demenziale, e poi perché non è affatto così immediato come può sembrare. Al primo ascolto suona carino, normale, ma ai successivi si scopre essere un lavoro curato nei minimi dettagli. "Per La Strada" e "Ta Ta Tara (Non Ce La Faccio)" oscillano continuamente tra rock, pop ed elettronica. In "May Day" giocano a fare gli White Stripes. Ma il vero apice è "Vado Via", dove riescono a stravolgere tutte le influenze finora citate e avvicinarsi addirittura agli Altro. In realtà non propongono di niente di nuovo ma sono molto abili nel cucire insieme ritmi e generi che non sempre si incontrano. Il punto debole sono i testi, spesso banali e a volte persino incomprensibili, ed è un gran peccato perché sminuiscono un ep che altrimenti sarebbe una vera bomba.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >