From Blues to Vaudeville!

Veronica & The Red Wine Serenaders è un progetto musicale nato nel 2009 che coinvolge musicisti appassionati di country blues e ragtime, di hokum e jug band music e di tutta la musica popolar-rurale degli anni '20 e '30. Veronica Sbergia collabora da anni con il noto chitarrista blues Max de Bernardi e con lui gira il mondo cercando di mantenere viva questa ricchissima e preziosa tradizione musicale, rispettandone, si, il linguaggio e l'intenzione originari, ma adattandone il contesto ai giorni nostri.

Vincitori dell’ultima edizione dell’European Blues Challenge 2013, importante contest a livello internazionale svoltosi a Tolosa nel mese di marzo, si sono esibiti al prestigioso Notodden Blues Festival, in Norvegia e al Lucerne Blues Festival 2013. Veronica & The Red Wine Serenaders si e' conquistato il secondo posto come INTERNATIONAL BEST NEW ACT nel sondaggio lanciato dal trimestrale polacco sul blues e dintorni "Twój Blues".

Un viaggio musicale attraverso le piantagioni del sud degli Stati Uniti, i bordelli di New Orleans, il proibizionismo con tutti i suoi controsensi, le barrelhouses del Delta del Mississippi e le prigioni della Louisiana, un percorso che si snoda sul filo delle voci delle grandi cantanti degli anni Venti e delle registrazioni sul campo dei bluesman dimenticati, fino ad arrivare al blues urbano della Grande depressione del ’29. Tra ragtime, folk, pre-war blues, early jazz e spiritual ascolterete la voce e il suono della fascia più debole della popolazione americana e per questo forse la più autentica ed evocativa.