REPLACE THE BATTERY vive e studia nel padovano. E' una band nata nel 2004 da quattro genitori dello stesso sesso: Francesco (chitarra e cori), Angelo (chitarra), Giuseppe (batteria) e Matteo (basso, synth, drum machine). Ha passato l'infanzia in compagnia di persone interessanti tra piccoli teatri dismessi, festival locali, furgoni d'annata e dannati, scampagnate con gli amici e tante serate di cui ricorda poco o niente. Nella sua cameretta ha i poster, ereditati dagli zii, di gruppi shoegaze dei primi anni novanta come My Bloodie Valentine, Ride e Slowdive dai quali ha imparato a essere languida e sognatrice. La psichedelia l'ha conosciuta ascoltando Spaceman3 e Earth. Quando vuole affascinarti parla il linguaggio di Explosion In The Sky e Mogwai, quando si veste a festa aggiunge accessori elettronici stile Hood o Piano Magic. Nel 2006, grazie alla collaborazione con In The Bottle Records (Flap), esce il primo EP omonimo, prodotto nel proprio campo base: un piccolo studio di registrazione, il Brown Season. Con l'uscita del disco i concerti crescono regalando a RTB nuove suggestioni da tirar giù. Da cosa nasce cosa: dal tour nascono altre canzoni. In studio, durante la stesura dei brani, incontrano Alessandro (voce e chitarra), che entra a far parte del gruppo nel 2009. A un anno di distanza, l'8 ottobre 2010, esce l'album Daily Birthday (In The Bottle/Audioglobe).